Un grande in bocca al lupo a Valentina Restaino.

Alle riflessioni politiche di carattere complessivo espresse sul sito Asilopolitico.org del 6 Dicembre 2017, qui uno estratto – La scommessa/scelta politica, di Potere al Popolo, di unire un cartello elettorale ad una proposta politica è strettamente collegata alla consapevolezza di almeno queste 4 considerazioni:

  1. lo scenario politico attuale ed il clima di regime che viviamo quotidianamente;
  2. la capacità di determinare una proposta politica in grado di unire tutte le realtà politiche e culturali del nostro paese;
  3. essere espressione e patrimonio collettivo in grado di socializzare una esperienza tesa alla creazione di un progetto politico chiaro e trasparente senza diventare, durante la campagna elettorale, la stampella di nessuno;
  4. farsi carico della crisi della militanza e del ricambio generazionale, non solo in termini anagrafici, tenere conto della memoria storica e dell’enorme patrimonio politico che l’antagonismo di classe ha costruito in questo quarto di secolo;

si deve aggiungere un ragionamento di carattere locale, Salerno, rappresentato dalla candidatura nelle lista di Potere al Popolo, al Senato Collegio Uninominale di Salerno, della compagna Valentina Restaino.

Valentina, sempre bene ricordare, è l’Avvocato del Movimento dei Disoccupati di Salerno, così come militante nell’opera di soccorso giuridico verso persone fatte oggetto di repressione, di negazione dello stato di diritto e delle agibilità politiche.

Sempre pronta alla difesa di una umanità precaria, privata dei diritti umani e civili sia nei luoghi di sofferenza che fuori, il carcere e i presidi manicomiali, vedi il caso di Franco Mastrogiovanni.

Del suo impegno sindacale nell’ambito Forense locale e nazionale, sono gli attestati di stima da parte delle colleghe/i e delle/gli iscritti all’Associazione M.G.A. Mobilitazione Generale degli Avvocati nella quale, tra l’altro, Valentina è dirigente nazionale, che esprimono una pratica ed un agire improntate dalla onestà ideologica e culturale.

Visto che Valentina è espressione dell’area della sinistra antagonista locale, una sua buona affermazione rappresenterà verso i potentati locali con annesse appendici che, a Salerno esiste ancora un’area di pensiero critico.

Franz Cittadino
Presidente Associazione Culturale Andrea Proto

Commenti

commenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.